“DI COME PRECIPITA IL DOPPIO DI UN MIGRANTE ovvero l’ANCIUVÉ SUTA PRUCESS” a Celle di Macra (CN), 31 luglio 2022

DI COME PRECIPITA IL DOPPIO DI UN MIGRANTE ovvero l’ANCIUVÉ SUTA PRUCESS
di e con Marco Gobetti
Tendone eventi di Borgata Chiesa a Celle di Macra (CN)
31 luglio 2022 alle ore 17.30, nell’ambito della rassegna Ecomusei Palcoscenico Naturale, un progetto promosso dalla Regione Piemonte, Abbonamento Musei e Fondazione Piemonte dal Vivo
Ingresso € 5,00.
Biglietti acquistabili in loco oppure on line www.vivaticket.com
L’evento sul sito dell’Ecomuseo dell’Alta Valle Maira

DI COME PRECIPITA IL DOPPIO DI UN MIGRANTE ovvero l’ANCIUVÉ SUTA PRUCESS è un monologo nato dal confronto con il pubblico (“strad-rama“) sulle piazze del Piemonte, nel quale la lingua italiana si mescola a quella piemontese e si affrontano i temi del bracciantato e della migrazione; filo rosso della drammaturgia, le origini e lo spirito dell’antico mestiere dell’”anciuvé” (trad.: l’acciugaio).

Un uomo maliano precipita verso il centro della terra insieme a un uomo italiano, che riesce solo più a parlare in piemontese: a tradurre le sue parole in italiano, provvede l’uomo maliano. Perché precipitano?… Le vicende di due uomini si intrecciano in una piazza del Piemonte e finiscono nel mar Mediterraneo.

La comprensione delle parti in piemontese è assicurata dalla traduzione in italiano, cui appunto provvede, all’interno della stessa vicenda evocata, uno dei protagonisti.

Scheda dello spettacolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.